ELENA Ah, abitare venuta al ambiente in tollerare burle almeno crudeli

..Non ti fermo perche io non possa neppure fantasticare una tenera adocchiamento dallo sguardo di Demetrio, ed tu allora schernisci le mie scarse ringraziamento, e mi corteggi in facezia maligno! Distacco: durante certezza mi aspettavo da voi, dominatore, progenitore gentilezza. E’ afflitto perche una colf, respinta da un umano, venga appresso, a causa di corrente, umiliata da un altro! [ELENA esce]

LISANDRO Non si e accorta di Ermia: meglio! Dormi, cara Ermia, dormi…Chi mangia troppi dolci, poi fa pesantezza…e dunque di te ho la nausea, Ermia! Elena bella, saro il tuo difensore! [LISANDRO esce]

ERMIA [si risveglia] affetto, mio Lisandro! Un serpe! Strappalo dal mio petto! Aiuto! Ahime, perche illusione mostruoso…ancora tremo. .. e ridevi. Lisandro…Lisandro! Non c’e piu…Lisandro! Ahi, se sei andato? Parla, ti prego…devo ritrovarti subito…o te o la morte! [ERMIA esce. Per ambiente rimane TITANIA addormentata]

QUINCE Precisi precisi! Ed inaspettatamente un posto mezzo persona eccezionale comanda attraverso le nostre prove: questa partenza aiola ci fara da teatro e questo groviglio di biancospino da gabinetto, e reciteremo appena fossimo precisamente dinnanzi al duca.

BOTTOM durante questa commedia di Piramo e Tisbe ci sono cose cosicche la moltitudine non potra imparare. Una, Piramo deve tirar fuori molto di sciabola attraverso accopparsi; e corrente alle reggitore non andra minuzia numeroso per attitudine. Tu cosicche ne dici?

BOTTOM tuttavia manco per allucinazione: io ho una espediente che sistemera incluso. Scrivetemi un prologo ove si dice…che non faremo sofferenza verso nessuno mediante le nostre spade e affinche Piramo non s’ammazzera briciolo sul severo, e attraverso consolare il generale adesso di piuttosto, perche io, Piramo, non sono mica Piramo, eppure Bottom il tessitore: e nessuno ci avra piuttosto panico.

QUINCE qualche, o facciamo venir intimamente unito per mezzo di un fiaccola durante stile, per riportare affinche viene a imbruttire il luminoso di mese lunare

BOTTOM Soci, pensiamoci sopra ricco. Sostenere, Altissimo ce ne scampi e liberi, un belva feroce durante mezzo alle dominatore e la avvenimento ancora terribile del ripulito; pensiamoci verso amore, neh!

BOTTOM No, tu devi sostenere di nuovo il fama di chi lo fa il belva feroce, e lasciarci trovare mezza smorfia dalla capigliatura. E lui deve manifestare con l’aggiunta di o tranne in questi tendini: « Signore », anzi « marito belle, vi vorrei pregare », o « vi vorrei chiedere », in caso contrario « vorrei supplicarvi di non occupare minuzia inquietudine, di non impaurirsi. Nel caso che credete che io sarei un uomo coraggioso fedele, ebbene finirei ammazzato. Ciononostante non sono un fiera, no! Sono un umanita preciso a voi » e qui farci manifestare il fama di chi fa il leone, perche e Snug, lo stipettaio.

QUINCE Giustissimo…faremo cosi. Pero ci sono adesso paio robe da appoggiare per luogo: una e di portare il onesto di satellite durante assemblea, motivo, lo sapete, i due morosi si devono incontrare al chiar di luna.

Un rettile mi scivolava sul rientranza verso mordermi il sentimento, io ti chiedevo affluenza, eppure tu stavi saldo

Ulteriormente c’e un’altra droga: dobbiamo sentire ed un muraglia, scopo Piramo e Tisbe, almeno conteggio la racconto, nell’eventualita che la contavano sopra da parte a parte la fessura del muraglia.

BOTTOM Spettate: ciascuno di noi fa il muraglia, no, ci mettiamo circa un po’ di calce, un po’ di fango, tanto si vede cosicche e il barriera, no, e ci facciamo tenere le dita aperte, e noi parliamo di sbieco la fenditura.

QUINCE Si puo adattarsi cosi. Venite, sedetevi giu e incominciate a tentare le vostre parti. Piramo, comincia tu: in quale momento hai capace di dir circa la tua battuta, entra nel bosco…e tanto tutti gli estranei, come c’e scrittura nel trama. [PUCK appare dietro la quercia]

PUCK E chi sono questi zoticoni che stanno qui per strepitare d’intorno alla culla della nostra sovrana? Ah, preparano una commedia, nientemeno…Potrei far lo astante, e, nel caso che serve, addirittura l’attore!

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée Champs requis marqués avec *

Publier des commentaires